Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Dal carbone al gas, Enel accelera la riconversione
29/05/2020 - Pubblicato in news nazionali

La richiesta era stata presentata a gennaio e ora Enel ha avuto il via libera dal Ministero dello Sviluppo Economico per chiudere in anticipo, già a partire da gennaio prossimo, il gruppo 2 della centrale a carbone Federico II di Brindisi. La centrale sarà convertita in un impianto a gas ad altissima efficienza, spiega il colosso elettrico, per assicurare la chiusura completa dell’impianto a carbone di Brindisi entro il 2025 e per garantire la sicurezza della rete elettrica nazionale. La strategia di decarbonizzazione di Enel è a livello globale, anche se l’uscita definitiva dal carbone a livello mondiale da parte del gruppo è prevista entro il 2030. In Italia l’addio definitivo al carbone avverrà invece 5 anni prima in linea con il Piano nazionale integrato energia e clima.

Fonte: Corriere della sera- Francesca Basso- (pag.45)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]