Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Capacity market, il M5S chiede un tavolo per la localizzazione delle centrali a gas
30/07/2019 - Pubblicato in news nazionali

Un tavolo sul capacity market per stabilire dove localizzare le centrali a gas e l'applicazione delle procedure di Via e Vis per la centrale Enel di La Spezia: queste le richieste del M5S alla Camera nell'interrogazione depositata dal deputato Roberto Traversi. Secondo il deputato della commissione Ambiente, ad oggi “non è chiaro quali siano le reali necessità di centrali a gas per gestire la transizione alle rinnovabili; quali siano i criteri per definire un piano di localizzazioni sostenibili di impianti di generazione termoelettrica necessari per la transizione al modello delle rinnovabili”. Per questo Traversi chiede se il Governo ritenga di valutare, all'interno del “meccanismo di capacità”, la possibilità di “costituire un tavolo di concertazione, al fine di individuare criteri di sostenibilità per le localizzazioni delle centrali a gas previste dai piani di sviluppo di Terna e dal Piano nazionale integrato per l'energia e per il clima”. La Spezia, spiega in premessa, ha già subito un danno sanitario dalla centrale Enel a carbone, per cui è inoltre necessario “applicare la procedura di valutazione di impatto ambientale ordinaria e la valutazione di impatto sanitario secondo gli indirizzi delle linee guida del Sistema nazionale per la protezione dell'ambiente (Snpa)”.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]