Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il Brent torna a sfiorare 75 dollari
24/04/2018 - Pubblicato in news internazionali

Le quotazioni del petrolio sono tornate a correre, accantonando il fretta la minacce di Donald Trump nei confronti dell’Opec. Il Brent ieri ha chiuso a 74,71 $/barile (+0,9%), dopo essersi spinto fino a 74,99 $, record dal 2014, mentre il Wti ha concluso a 68,64 $ (+0,4%). Il rally è ripreso nonostante il netto rafforzamento del dollaro, ai massimi da oltre tre mesi, e nonostante il ministro iraniano Zanganeh abbia dichiarato all’agenzia locale Shana che non sarà necessario prolungare i tagli produttivi se il petrolio continuerà ad apprezzarsi.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – red. (pag. 32)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]