Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Brasile, Temer vacilla ma Petrobras fa record
28/06/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il presidente Michel Temer è stato formalmente accusato di corruzione da parte del procuratore generale Rodrigo Janot. Nelle stesse ore, Petrobras inanellava un record di produzione. Il Brasile è il primo paese petrolifero d’America Latina, ha superato i principali due paesi produttori Venezuela e Messico, una tendenza che verrà rafforzata nel 2017. Nonostante la crisi politica la produzione di greggio è aumentata di molto, a 2,6 milioni di barili al giorno, contro i 2,4 milioni del Venezuela e i 2,45 del Messico. Petrobas incassa quindi il plauso di società petrolifera efficiente a dispetto delle tangenti che in entrata e in uscita l’hanno macchiata negli ultimi anni.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Roberto Da Rin (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Russia-Ucraina, ancora nessun accordo sul transito di gas

Nessuna decisione concreta ma l’impegno a continuare a lavorare per arrivare a un accordo prima della fine dell’anno, quando scadrà il contratto di transito del gas verso l’Europa.
[leggi tutto…]

Settimana Ue: il gas nel trilaterale Ue-Russia-Ucraina

Lo stato delle relazioni tra Ue e Russia è il primo punto in programma nella riunione della Commissione per gli Affari Esteri del Parlamento europeo.
[leggi tutto…]

2025. Carbone addio

L’Italia dirà definitivamente addio al carbone nel 2025, lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.
[leggi tutto…]