Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Bortoni lascia l’Arera, incarico alla Commissione Ue
07/06/2019 - Pubblicato in news nazionali

Dopo oltre 20 anni Guido Bortoni lascia l’Autorità per l’energia per lavorare con Bruxelles. A quanto appreso da QE l’ex presidente del regolatore si appresta infatti ad assumere l’incarico di advisor senior del vice direttore generale Energia della Commissione europea, il tedesco Klaus-Dieter Borchardt. Bortoni è stato scelto attraverso una selezione per esterni organizzata dall’esecutivo Ue. Nel suo nuovo ruolo, si legge nella procedura concorsuale bandita nei mesi scorsi dalla Ue, l’ex presidente di Arera si occuperà di consulenza sul completamento dell’integrazione del mercato europeo dell’energia e sull’armonizzazione dei quadri normativi, in particolare su aspetti tecnici e riguardanti la regolamentazione. Fornirà altresì consulenza al dg aggiunto in materia di relazioni con Acer, con le Autorità nazionali di regolazione, i Tso e i regolatori europei dell’energia, con focus sul mercato interno dell’elettricità e del gas. Tra le responsabilità del nuovo consigliere anche quella di rappresentare la posizione della Commissione Ue con le autorità di regolazione e le parti interessate.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]