Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La Bei pronta a tagliare i fondi ai combustibili fossili
01/08/2019 - Pubblicato in news internazionali

Lo scordo anno la Banca europea degli investimenti ha finanziato qualcosa come 2,4 miliardi di euro di progetti legati a combustibili fossili, siano essi petrolio, gas o carbone. Sotto la pressione dell’opinione pubblica e della politica, alla luce del rinnovato impegno alla sostenibilità della Commissione, il braccio finanziario di Bruxelles si starebbe preparando a tagliare i finanziamenti alle fonti fossili. Secondo un documento citato dal Guardian, la bei ha stilato un progetto per tagliare i finanziamenti oltre la soglia del 2020. L’organismo propone di istituire un fondo di transizione energetica a supporto dei progetti dei membri Ue mirati alla transizione verso un’economia sostenibile. La Bei ha sottolineato che il suo focus sugli investimenti a lungo termine comporta un allineamento con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi di riduzione delle emissioni.

Il Sole 24 Ore – P. Sol (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]