Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Basilicata, nuovo stop all’Eni in Val d’Agri
16/04/2017 - Pubblicato in news nazionali

Nuovo stop al Centro olio Val d’Agri dell’Eni di Viggiano da parte della Giunta regionale Basilicata e comunicato al Ministro dell’Ambiente Galletti e al Ministro dello Sviluppo economico Calenda. Sono state evidenziate contaminazioni causate dallo sversamento dei serbatoi del Cova di Viggiano e sono state sottolineate le inadempienze e i ritardi da parte di Eni rispetto alla prescrizioni regionali. Già nell’estate scorsa il Centro oli era stato chiuso per alcuni mesi dopo un’inchiesta della Procura di Potenza. Questa volta la causa è la presenza molto cospicua di manganese, ferro e idrocarburi policiclici aromatici nei sette campioni prelevati dall’Arpab fuori dal Centro Olio. Eni ha chiesto di poter esaminare i contenuti della delibera della Giunta regionale, in quanto le operazioni per la messa in sicurezza e le attività di caratterizzazione sono sempre condotto con la massima diligenza.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Impresa&Territori – I.L. (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]

Snam cerca lo sbarco negli Usa. Nel mirino c’è il gasdotto Rover

Dopo il consolidamento in Europa e l’approdo in Cina, Snam accende un faro sugli USA dove la domanda di gas crescerà al ritmo del 2% annuo da qui al 2030
[leggi tutto…]