Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Basilicata, nuovo stop all’Eni in Val d’Agri
16/04/2017 - Pubblicato in news nazionali

Nuovo stop al Centro olio Val d’Agri dell’Eni di Viggiano da parte della Giunta regionale Basilicata e comunicato al Ministro dell’Ambiente Galletti e al Ministro dello Sviluppo economico Calenda. Sono state evidenziate contaminazioni causate dallo sversamento dei serbatoi del Cova di Viggiano e sono state sottolineate le inadempienze e i ritardi da parte di Eni rispetto alla prescrizioni regionali. Già nell’estate scorsa il Centro oli era stato chiuso per alcuni mesi dopo un’inchiesta della Procura di Potenza. Questa volta la causa è la presenza molto cospicua di manganese, ferro e idrocarburi policiclici aromatici nei sette campioni prelevati dall’Arpab fuori dal Centro Olio. Eni ha chiesto di poter esaminare i contenuti della delibera della Giunta regionale, in quanto le operazioni per la messa in sicurezza e le attività di caratterizzazione sono sempre condotto con la massima diligenza.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Impresa&Territori – I.L. (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]