Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Balzo dei greggi, tonfo delle scorte Usa di benzina
05/08/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news internazionali

Nonostante l'inatteso aumento delle scorte americane di greggio, le quotazioni di New York e Londra hanno messo a segno un netto recupero sui circuiti internazionali. A dare supporto agli acquisti il tonfo delle scorte di benzina. Anche se i fondamentali, che nelle ultime settimane hanno messo sotto pressione i listini, non sono cambiati. Anzi il contemporaneo aumento delle scorte di greggio e del grado di utilizzo delle raffinerie (+0,9) non è un buon segnale. Entrando nel dettaglio, le scorte settimanali di greggio Usa - pubblicate dal Dipartimento dell'Energia - sono salite di 1,41 milioni di barili rispetto al calo atteso di 0,9 milioni. Su Londra il Brent di ottobre è rimbalzato di 1,30 $ a 43,10 $/b, su New York il Wti di settembre di 1,32 portandosi a 40,83 $/b. Stabile sul mercato fisico il Paniere Opec a 38,43 $/b (+0,14).

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]