Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Balzo dell’energia, listini industriali più caldi a gennaio
08/03/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Così come per i prezzi al consumo, anche nei listini dei prodotti industriali è l’energia ad innescare rialzi consistenti, spingendo i valori di gennaio a crescere del 2,5% su base annua. Dopo quattro anni consecutivi in frenata, con valori medi tornati ai livelli del 2010, l’indice globale dei prezzi alla produzione torna così ai massimi da luglio 2015. tra i singoli settori analizzati dall’Istat spicca la raffinazione del greggio, con listini aumentati su base annua del 25,7%. Altrove (ad eccezione della metallurgia) le crescite sono decisamente più contenute. Il progressivo surriscaldamento dei listini alla produzione si è comunque già riverberato al valle, sui prezzi al consumo, con un tasso di inflazione stimato dall’Istat all’1,5% a febbraio. L’impennata di inizio 2017 non è comunque limitata all’Italia, con prezzi alla produzione in crescita decisa ovunque in Europa.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Luca Orlando (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]