Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Al Badri: non tutti i membri a Doha
22/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

Tutti i Paesi membri dell'Opec saranno inviati al meeting sul congelamento della produzione di greggio che si terrà ad aprile a Doha, in Qatar.  Lo ha affermato il segretario generale dell'Organizzazione, Abdallah Salem El-Badri, dicendosi speranzoso che i prezzi dell'oro nero abbiano toccato il fondo. In particolare, El-Badri ritiene che il costo del petrolio raggiungerà un livello moderato. "Apprendo che circa 15 Paesi parteciperanno. Forse alcuni dei nostri membri non parteciperanno, così come alcuni Paesi non-Opec, ma 15 o 16 tra i principali Paesi produttori non è un cattivo numero", ha spiegato poi El-Badri.  Per il segretario generale dell'Opec, è importante prima di tutto implementare il congelamento della produzione per poi pensare al futuro. El-Badri ritiene però che a bilanciare il mercato non basti soltanto il contributo dei Paesi Opec.  El-Badri ha infine chiarito che il meeting di Doha avverrà indipendentemente dalla posizione dell'Iran.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati –red (pag. 34)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]