Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’avvio di Goliat spinge Eni a Piazza Affari
15/03/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L’ennesimo calo del prezzo del greggio ha pesato sulla performance dell’intero settore. Ma l’Eni è riuscita comunque a recuperare sul fina e ieri a Piazza Affari ha chiuso in progresso dello 0,53%, anche grazie alla spinta assicurata dall’avvio della produzione del giacimento di Goliat, situato nella licenza 229, al largo della Norvegia, reso noto domenica dal gruppo guidato da Claudio Descalzi: il primo giacimento a olio a entrare in produzione nel Mare di Barents, sviluppato attraverso la più grande e sofisticata unità galleggiante di produzione e stoccaggio cilindrica al mondo, che ha una capacità di un milione di barili di olio.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Celestina Dominelli (pag. 33)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Un pieno di idrogeno

Spinta sull’idrogeno, decisivo a decarbonizzare il mondo
[leggi tutto…]

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]