Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’avvio di Goliat spinge Eni a Piazza Affari
15/03/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L’ennesimo calo del prezzo del greggio ha pesato sulla performance dell’intero settore. Ma l’Eni è riuscita comunque a recuperare sul fina e ieri a Piazza Affari ha chiuso in progresso dello 0,53%, anche grazie alla spinta assicurata dall’avvio della produzione del giacimento di Goliat, situato nella licenza 229, al largo della Norvegia, reso noto domenica dal gruppo guidato da Claudio Descalzi: il primo giacimento a olio a entrare in produzione nel Mare di Barents, sviluppato attraverso la più grande e sofisticata unità galleggiante di produzione e stoccaggio cilindrica al mondo, che ha una capacità di un milione di barili di olio.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Celestina Dominelli (pag. 33)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]