Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Autorizzazioni Tap, il Governo bypassa la Regione Puglia
23/09/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il Ministero dell’Ambiente scavalca la Regione Puglia per far avanzare il progetto Tap, il gasdotto che dal 2020, dall’Azerbaijan, porterà 10 miliardi di metri cubi di gas in Italia dopo aver attraversato Grecia, Albania e Mar Adriatico. A tal proposito il Ministero dell’Ambiente richiama il D.Lgs. 104/2017 e ricorda che l’autorità competente, cioè il ministero steso, effettua le verifiche in merito al rispetto delle condizioni fissate nel provvedimento di Via. Ora nei prossimi 30 giorni, sarà il comitato tecnico nazionale a dire se Tap ha rispettato le indicazioni. La regione avrebbe fatto trascorrere invano più di 30 giorni. Fonti Tap riferiscono di aver riordinato il dossier per la regione e otto mesi sono trascorsi nel vuoto. Tap settimane fa ha evidenziato che in Grecia e Albania l’opera è al 50% realizzata, mentre in Puglia è conclusa solo la fase 0.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Domenico Palmiotti (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]