Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Autorizzazioni Tap, il Governo bypassa la Regione Puglia
23/09/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il Ministero dell’Ambiente scavalca la Regione Puglia per far avanzare il progetto Tap, il gasdotto che dal 2020, dall’Azerbaijan, porterà 10 miliardi di metri cubi di gas in Italia dopo aver attraversato Grecia, Albania e Mar Adriatico. A tal proposito il Ministero dell’Ambiente richiama il D.Lgs. 104/2017 e ricorda che l’autorità competente, cioè il ministero steso, effettua le verifiche in merito al rispetto delle condizioni fissate nel provvedimento di Via. Ora nei prossimi 30 giorni, sarà il comitato tecnico nazionale a dire se Tap ha rispettato le indicazioni. La regione avrebbe fatto trascorrere invano più di 30 giorni. Fonti Tap riferiscono di aver riordinato il dossier per la regione e otto mesi sono trascorsi nel vuoto. Tap settimane fa ha evidenziato che in Grecia e Albania l’opera è al 50% realizzata, mentre in Puglia è conclusa solo la fase 0.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Domenico Palmiotti (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]