Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Aumenta l’export di gas USA nella UE
08/05/2019 - Pubblicato in news internazionali

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi. Il Segretario di Stato americano per l’energia, Rick Perry, a Bruxelles, ha vantato i meriti del gas americano: nonostante sia più caro di quello russo, è affidabile e sinonimo di libertà per gli europei. Gli europei vogliono sganciarsi dalla dipendenza russa e diversificare i propri approvvigionamenti. Questo passa per il potenziamento delle infrastrutture, costruendo nuovi terminali capaci di accogliere le navi. Nonostante la crescita delle importazioni, il gas americano consumato in Europa rappresenta ancora una parte modesta delle importazioni.

Fonte: Italia Oggi- Angelica Ratti (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]