Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Aumenta l’export di gas USA nella UE
08/05/2019 - Pubblicato in news internazionali

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi. Il Segretario di Stato americano per l’energia, Rick Perry, a Bruxelles, ha vantato i meriti del gas americano: nonostante sia più caro di quello russo, è affidabile e sinonimo di libertà per gli europei. Gli europei vogliono sganciarsi dalla dipendenza russa e diversificare i propri approvvigionamenti. Questo passa per il potenziamento delle infrastrutture, costruendo nuovi terminali capaci di accogliere le navi. Nonostante la crescita delle importazioni, il gas americano consumato in Europa rappresenta ancora una parte modesta delle importazioni.

Fonte: Italia Oggi- Angelica Ratti (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]

Snam cerca lo sbarco negli Usa. Nel mirino c’è il gasdotto Rover

Dopo il consolidamento in Europa e l’approdo in Cina, Snam accende un faro sugli USA dove la domanda di gas crescerà al ritmo del 2% annuo da qui al 2030
[leggi tutto…]