Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Armi spuntate dell’Authority contro i rischi di altri aggravi
18/09/2018 - Pubblicato in news nazionali

A fronte dell’impennata che ha fatto salire sia il prezzo all’imgrosso dell’elettricità che quello del gas al Psv, l’Autorità ha attivato una delle pochissime (e limitate) armi di cui dispone. Intervenendo sugli oneri di sistema. Per contenere nell’immediato gli aggravi, l’Arera ha quindi “modulato” questa voce e l’ha fatto attingendo a risorse da giacenze sui conti della Cassa Csea (l’ex Cassa conguaglio per il settore elettrico), che andranno comunque ricostruite. Un “mini-scudo” finanziario che è servito ad alleggerire i riverberi, dimezzando soprattutto l’aumento per l’energia elettrica (dal +12,5 al +6,5% finale) e a posticiparne in parte gli effetti.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]