Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Un arbitrato sblocca l’export di gas dall’Egitto per l’Eni
04/09/2018 - Pubblicato in news internazionali

Presto il gas del maxigiacimento Zohr e di altri pozzi egiziani potrebbe iniziare ad essere esportato sotto forma di Gnl. A spianare la strada a quella che finora sembrava un’ipotesi remote è l’esito di un arbitrato internazionale, che promette di riportare i attività Damietta Lng. L’impianto di liquefazione, fermo dal 2013, potrebbe servire per forniture aggiuntive non solo dall’Egitto, ma anche da Israele e in un futuro più lontano da Cipro.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ceer-Acer, le raccomandazioni per la nuova legislazione gas

Aggiornare la legislazione e la regolazione comunitaria sul gas per facilitare la decarbonizzazione del settore energetico, promuovere un mercato interno dell’energia competitivo e massimizzare le opportunità del sector coupling
[leggi tutto…]

Green new deal, la Speranza per il futuro

La Banca europea per gli investimenti ha approvato la nuova politica per l’energia.
[leggi tutto…]

Primato mondiale per petrolio e gas

Gli Stati Uniti sono diventati il più grande produttore di petrolio al mondo, oltre che di gas naturale
[leggi tutto…]