Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’allarme dell’Aie “Trump e petrolio le vere incognite”
12/12/2016 - Pubblicato in news internazionali

Le due incognite del 2017 saranno Trump e il petrolio. Quest’anno la sorpresa è arrivata dalla volatilità del prezzo del greggio con forti pressioni al rialzo. Il punto più critico per l’Aia sono gli investimenti e i nuovi progetti in quanto, mai nella storia si è verificato un calo della spesa nell’upstream per tre anni di fila. In tema del cambiamento climatico resta in cima alle liste, con l’accordo di Parigi che ha sancito la necessità dell’abbassamento delle emissioni di CO2 ma che ora sembra essere messo in pericolo dal neopresidente Trump. Maggiore elettrificazione, più efficienza e più rinnovabili, questa è la ricetta dall’Aie per il futuro che nel concreto si trasforma in scelte legislative precise: eliminare sussidi alle fonti fossili, come sta cercando di fare l’Europa. L’altra rivoluzione da spingere è l’auto elettrica in quanto anche una maggiore elettrificazione è di aiuto agli obiettivi climatici.

Fonte: La Repubblica – Affari&Finanza – Luca Iezzi (pag. 3)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]