Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Aie, scorte Ocse al livello record di 3 mld barili
16/11/2015 - Pubblicato in stoccaggi

Si prevede infatti che debbano venir meno i fattori contingenti che hanno determinato la crescita della domanda petrolifera, quali le temperature rigide, il calo dei prezzi del petrolio e gli effetti del rimbalzo delle economie dopo la recessione.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]

Ets, assegnazioni gratuite nel mirino

Tempo di ripensamenti per le allocazioni gratuite Ets, il sistema disegnato per contrastare la rilocalizzazione delle industrie europee al di fuori della Ue a causa dei costi della CO2
[leggi tutto…]

Transizione energetica non indolore

L’energia è al centro delle politiche dell’Unione europea, negli anni integrata dall’ambiente
[leggi tutto…]