Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Aie: dai dazi Usa rischi per il petrolio
16/03/2018 - Pubblicato in news internazionali

Una guerra commerciale scatenata dai dazi Usa rischia di provocare “forti conseguenze” sui mercati petroliferi, avverte l’Agenzia internazionale per l’energia (Aie). Finora la domanda di greggio è molto forte, spiega l’Agenzia, che ha alzato le stime per il 2018, a 99,3 milioni di barili al giorno (+1,5mbg), ma a trainarla contribuisce in gran parte il maggior consumo di gasolio per il trasporto di merci, a sua volta legato all’accelerazione del commercio mondiale,  cresciuto del 4,7% nel 2017, dopo il +2,5% del 2016. Il Fondo  monetario si aspetta tuttora un +4,6% nel 2018. L’Aie prevede che se non cambierà nulla, nemmeno sul fronte Opec, la scorte petrolifere Ocse dopo un modesto aumento nel primo trimestre potrebbero tronare a calare, nonostante un aumento di 1,8 mbg della produzione non Opec nel 2018 (di cui 1,3 mbg negli Usa).

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – red. (pag. 34)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]

Scoperta Eni nel Mare del nord

Eni, attraverso la controllata Var-Energy (Eni 69,6%) e Hitec Vision (30,4%) ha annunciato una scoperta di petrolio e gas nella licenza PL 869 nel Mare del Nord norvegese.
[leggi tutto…]

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]