Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Acer lancia consultazione su futuro del gas e regolazione
24/07/2019 - Pubblicato in news internazionali

L'Agenzia europea dei regolatori dell'energia, Acer, ha lanciato oggi una consultazione pubblica per l'identificazione di possibili azioni e proposte normative per il settore energetico europeo, e in particolare quello del gas, oltre il 2025. La consultazione, informa una nota di sintesi di Acer, esplora temi di policy legati al disegno di mercato e misure regolatorie mirate, partendo dalla considerazione che la transizione energetica e le politiche di decarbonizzazione che portano alla sostituzione del gas naturale con altri vettori - a cominciare dall'elettrificazione - possono avere conseguenze per i consumatori che attualmente usano il gas di cui è necessario tenere conto. Il contesto in cui il documento si inserisce, si legge nell'introduzione, "include una crescente elettrificazione delle attività economiche e un'estensiva decarbonizzazione del settore energetico, che porteranno a una riduzione nell'uso del gas naturale (e di altri combustibili fossili) ma con una sostanziale incertezza sul percorso temporale di tali riduzioni e sulla misura in cui le diverse tecnologie alternative verranno adottate". "In molte aree - prosegue Acer - è probabile che il gas naturale continuerà a essere un vettore energetico chiave negli anni 2020 e potenzialmente oltre. Offre servizi essenziali per i consumatori come il riscaldamento, serve da materia prima nell'industria, è utilizzato nei trasporti e in diversi processi industriali per generare calore e viene convertito in altri prodotti energetici, come l'elettricità". La sostituzione del gas, rileva ancora Acer, "potrà avere conseguenze economiche (e di comfort) per i consumatori domestici, come pure per altri che attualmente lo usano per alcuni dei propri bisogni energetici. In particolare - rileva ancora l'Agenzia - consumatori domestici e business potrebbero assistere a un aumento delle proprie bollette, considerato il differenziale tra prezzi del gas e dell'elettricità, o di altri prodotti energetici". "E' importante - scrive ancora Acer - assicurare che la transizione si basi su principi economici solidi porti alla selezione delle tecnologie più efficienti per la decarbonizzazione".

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Claudio Descalzi (ceo Eni): “ A Ravenna il più grande hub della C02 al mondo”

Descalzi spiega come l’emergenza del coronavirus abbia imposto un’accelerazione sulla trasformazione energetica: “dobbiamo definitivamente allontanarci dalla volatilità delle fluttuazione del prezzo del petrolio che ci sta bloccan
[leggi tutto…]

Nell’Oil&Gas l’imperativo è cambiare pelle

Non ci sono soltanto le società americane dello shale oil ad accusare il colpo della crisi, basti pensare alle svalutazioni anticipate da BP, che potrebbero raggiungere 19,5 miliardi nel secondo trimestre
[leggi tutto…]

Energia, Patuanelli e Confindustria <<Avanti investimenti e taglio costi>>

Un impulso alla transizione energetica. Con il via libera da parte del Governo a misure che potranno ridurre il nostro gap di costi nei confronti degli altri paesi, a cominciare dai settori gasivori.
[leggi tutto…]