Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Accise, dall'energia 31,5 miliardi di € nel 2015
09/03/2016 - Pubblicato in fiscalita,news nazionali

calo di 472 milioni, pari al 16,2%, del gettito dell'imposta sull'energia elettrica e addizionali; calo di 1.602 milioni, pari al 35,9%, del gettito dell'imposta di consumo sul gas metano (riclassificata accisa sul gas naturale per combustione); calo di 50 milioni, pari al 14,2%, del gettito dell'imposta di consumo sugli oli lubrificanti e sui bitumi di petrolio; aumento di 23 milioni, pari al 4,1%, del gettito dell'imposta di fabbricazione sui gas incondensabili (riclassificata accisa e imposta erariale di consumo sui gas incondensabili). In totale un calo di 2.258 milioni di euro, da 33.856 a 31.598 milioni, pari al 6,7%, entrati in meno nella casse dello Stato nel 2014 grazie all'energia, nonostante la leggera ripresa dei consumi. Di cui circa 25,4 miliardi, pari all'80% del totale, dagli oli minerali. E' quanto si evince dai dati sulle entrate tributarie nei 12 mesi del 2015 pubblicati dal Dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia e delle Finanze.

(Fonte: Staffetta Quotidiana)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]